Tasse all’Estero: recuperare le tasse pagate col Tax Back

Il termine Tax Back viene utilizzato per indicare il recupero di una parte delle tasse pagate in busta paga (chiamata in inglese “paycheck”) o su alcune tipologie di rendite, come ad esempio Income Tax (rendite da finanziarie o d’affito), Superannuation Tax (in Australia), FICA Tax (negli USA), ecc.

Può infatti spesso capitare che si lavori per un periodo di tempo all’estero (ad esempio negli USA tramite Visto J1 o in Australia attraverso il Working Holiday Visa) e che il datore di lavoro ci applichi in busta paga una trattenuta oppure che si paghino spesso tasse per una cifra superiore a quanto in realtà si dovrebbe. Alcune cifre possono essere richieste indietro.


Come fare per richiederlo? Come fare a calcolarlo?


Calcolare gratuitamente se si ha diritto a richiedere il Tax Back e a quanto ammonti l’importo ottenibile è molto semplice: possiamo rivolgerci gratis al sito www.TaxBack.com, attraverso il servizio di Tax Calculator.

Per ricevere invece una consulenza da parte di un agente per richiedere il rimborso, si può:

  1. Visitare il sito TaxBack.com
  2. Cliccare su “Start Now” in cima alla pagina in verde e scegliere il paese per il quale si vuole richiedere il rimborso
  3. Scorrere la pagina e/o cercare la scritta “Get Started” o “Start Now” e compilare il form che si presenterà a video

Entro poco tempo si riceverà una chiamata da parte di un agente che illustrerà tutti i dettagli per completare la richiesta di rimborso, nonché i documenti necessari e le procedure da seguire.


Come funziona il sistema di tassazione negli USA? E in Australia?

Non esiste una definizione generale per quali siano le tasse per le quali si può ottenere il rimborso (in quanto varia di paese in paese), ma vogliamo includere comunque qualche informazione per gli USA e l’Australia.

Negli U.S.A., o Stati Uniti d’America che dir si voglia, esistono essenzialmente 3 categorie per le quali si può richiedere il rimborso:

  • Federal tax: applicata in generale sull’intero territorio USA
  • State tax: ogni stato ha la sua percentuale di tasse ed alcuni stati addirittura non hanno proprio State tax, come Alaska, Nevada, Washington, ecc.
  • FICA tax: imposta Medicare (una sorta di assicurazione medica per determinate categorie di persone)

In Australia le cose cambiano un po’:

  • Income tax: il livello di tassazione della Income tax è calcolato in base alla residenza della persona e solitamente varia tra il 19% per i residenti fino al 32.5% per i non residenti.
  • Superannuation tax: la superannuation è un accantonamento pagato per la pensione; chiunque guadagni più di 450$ al mese, paga l’equivalente del 9.25% del proprio salario ogni mese.

Come vedete la materia è abbastanza articolata e complessa. Rivolgetevi a www.TaxBack.com per una valutazione gratuita e per ricevere assistenza per tutte le procedure.

Un pensiero su “Tasse all’Estero: recuperare le tasse pagate col Tax Back

  1. Pingback: Richiedere il Tax Back negli USA - The Traveler Stories

Lascia un commento